Firenze - Caldarola - Recanati - Alba Adriatica - Ancona - Loreto - Acquaviva Picena - Civitella del Tronto - Pescara - Gran Sasso d'Italia - 1500km on the road - Agosto 2009

FERIE..

 

Partiamo on the road io e lei, finalmente!!

 

Dovevamo ancora partire, e il baule era già disordinatissimo..

 

Partenza in mattinata, ricordo che tra un pieno e una "sbrodolata"(i 30 km prima di Firenze sono pieni di curve)avevamo subito raggiunto la nostra prima tappa:

 

FIRENZE..così vicina, eppure era lì per la prima volta

 

FIORENZA e la piazza del Duomo, il Ponte Vecchio e Boboli..Tutti posti di cui ho sentito parlare tanto..Eccomi lì, potevo viverli io, insieme a lei.

 

Nel pomeriggio ho scaricato la batteria della mia Nikon, che sfiga!

..Dovremo tornarci!!:)

 

Contro la tradizione, prenotiamo.

 

Il posto è carino, su di un poggio coi cerbiatti...la "Collina dai Treni", un posto nel Perugino dove, per altro, si mangiano dei tortelli al ragù di cinghiale esagerati!

 

I giorni che seguono il tempo è avverso, lo occupiamo con qualche giro nel Maceratese..Passando da CALDAROLA.

 

Un giorno, non so come, abbiamo aggirato una super-grandinata.

Era il giorno di RECANATI, casa Leopardi..Quando siamo arrivati alla Piazzuola "Sabato del Villaggio" è tornata "La quiete dopo la Tempesta"

..TUTTO COMBACIAVA!!:)

 

Coma sempre Alba Adriatica, importante punto di riferimento per i nostri viaggio on the road.

 

D'accordo con Salvo e Madda, nostri prossimi compagni di viaggio, ci troviamo in Abruzzo.

 

Dopo un pò di mare, i giorni che seguono sono NO STOP, visitiamo ANCONA(interessante città di mare, con "piccioni-cecchini")e LORETO(famoso santuario della Madonna Nera protettrice degli aviatori),poi ACQUAVIVA PICENA(su colli marchigiani un bellissimo borgo medievale, e uno stupendo panorama)e CIVITELLA DEL TRONTO(devo c'è la Ruetta - "dell'Italia la via più stretta"), poi ancora PESCARA per una bella serata in compagnia di Clara e Nico.

 

Per gli ultimi giorni conserviamo la tappa che vale il viaggio: GRAN SASSO D'ITALIA - campo imperatore.

Un posto spettacolare, una distesa vallata con roccie appuntite e colline rotonde..Pranzo davanti ad un barbecue che fumava Arrosticini e Salsicce..

 

Un posto da vivere ancora e ancora..

 

Sono poche immagini, ma tutte per i miei degni compagni di viaggio.

Grazie Amor!!..unica, come sempre.

Grazie a Salvo e Madda, meravigliosi coniugi che ci hanno portato un pochino in giro per l'Italia, posti bellissimi, insaporiti dalla vostra compagnia.